spacer
spacer
cronologia
copioni e regie tv
articoli di giornale
fotografie
convegni
Sipario Aperto
scene e costumi
Centro Studi
links utili
Centro Studi Franco Enriquez
info@enriquezlab.org
P.zza Giovanni da Sirolo, 1
60020 Sirolo(AN)
Tel. +39.071.9330572
Fax +39.071.9331036
Cell. +39.335.477618
spacer
PREMIO NAZIONALE FRANCO ENRIQUEZ 2017 CITTA' DI SIROLO
PREMIO NAZIONALE FRANCO ENRIQUEZ 2017-ELENCO ARTISTI PREMIATI
PREMIOENRIQUEZ 2017 CITTA’ DI SIROLO 30 AGOSTO ore 21,00 Per una comunicazione ed un’arte di impegno sociale e civile XIII^ edizione CENTRO STUDI FRANCO ENRIQUEZ- FONDAZIONE TEATRO DELLA PERGOLA FIRENZE NOMINATION 2017 PREMIOENRIQUEZ 2017 CAT. TEATRO CLASSICO E DI PROSA PREMIO ALLA CARRIERA A GABRIELE LAVIA PREMIO NAZIONALE PER LA DRAMMATURGIA FRANCO ENRIQUEZ ANNO 2016 La Giuria del Premio il 17 Giugno decreterà il vincitore dei tre testi inediti arrivati in finale Giuria Composta da: ( Gabriele Lavia, Paolo Graziosi, Paolo Puppa, Antonio Calbi, Velia Papa, Davide Bulgarelli, Paolo Larici). CAT. TEATRO DI PROSA CLASSICO E CONTEMPORANEO MIGLIOR ATTORE STAG. 2016. 2017 per lo spett. ” ASPETTANDO GODOT ” di Samuel Beckett EDOARDO SIRAVO MIGLIOR ATTRICE STAG. 2016. 2017 per lo spett. ” ERANO TUTTI MIEI FIGLI ” di Arthur Miller ANNA TERESA ROSSINI MIGLIOR REGIA STAG. 2016. 2017 per lo spett. ” ERANO TUTTI MIEI FIGLI ” di Arthur Miller GIUSEPPE DI PASQUALE MIGLIOR REGIA STAG. 2016. 2017 per lo spett. ” OTELLO ” di William Shakespeare ELIO DE CAPITANI MIGLIOR ATTORE STAG. 2016. 2017 per il Mono. ” UNO, NESSUNO, CENTOMILA ” di L. Pirandello ENRICO LO VERSO MIGLIOR REGIA STAG. 2016. 2017 per il Mono. ” UNO, NESSUNO, CENTOMILA ” di L. Pirandello ALESSANDRA PIZZI CAT. TEATRO CONTEMPORANEO MIGLIOR ATTORE STAG. 2016. 2017 per lo spett. ” CIAO ” di Walter Veltroni regia di Piero Maccarinelli MASSIMO GHINI MIGLIOR ATTRICE STAG. 2016. 2017 per lo spett. ” L’INDECENZA E LA FORMA ” di Giuseppe Manfridi tratto dall’opera di Pier Paolo Pasolini FRANCESCA BENEDETTI MIGLIOR REGIA STAG. 2016. 2017 per lo spett. ” L’INDECENZA E LA FORMA ” di Giuseppe Manfridi tratto dall’opera di Pier Paolo Pasolini MARCO CARNITI MIGLIOR PRODUZIONE STAG. 2016. 2017 per lo spett. ” ORPHANS ” di Dennis Kelly MARCHE TEATRO MIGLIORI INTERPRETI STAG. 2016. 2017 per lo spett. ” ORPHANS ” di Dennis Kelly MONICA NAPPO - TONI MUSELLA - PAOLO MAZZARELLI SEZIONE TESTORI La giuria ha scelto tra le opere rappresentate nella stag. 2016.2017 MIGLIOR ATTORE STAG. 2016. 2017 per lo spett. ”SDISORE’ ” di Giovanni Testori MICHELE MACCAGNO MIGLIOR ATTRICE STAG. 2016. 2017 per lo spett. ”CLEOPATRAS’ ” di Giovanni Testori MARTA OSSOLI MIGLIOR ATTRICE STAG. 2016. 2017 per lo spett. ”ERODIAS’ ” di Giovanni Testori FEDERICA FRACASSI CAT. TEATRO DI IMPEGNO SOCIALE E CIVILE E NUOVI LINGUAGGI MIGLIOR AUTORE-REGISTA E ATTORE STAG. 2016. 2017 per lo spett. ” GEPPETTO E GEPPETTO ” TINDARO GRANATA MIGLIOR COMPAGNIA STAG. 2016. 2017 COMPAGNIA PUNTA CORSARA CAT. TEATRI LUOGHI DI SPETTACOLO E FESTIVAL TEATRALI MIGLIORI FESTIVAL STAG. 2016. 2017 SANTA’ARCANGELO DEI TEATRI CAT. MUSICA CLASSICA - GRANDI DIRETTORI E COMPOSITORI STAG. 2016. 2017 M° FILIPPO PEROCCO CAT. MUSICA CLASSICA - GRANDI INTERPRETI SOLISTI MIGLIOR SOPRANO STAG. 2016. 2017 MARTA TORBIDONI CAT. MUSICA JAZZ – GRANDI INTERPRETI E SOLISTI MIGLIOR ALBUM STAG. 2016. 2017 “ COMPARED TO WHAT” SARAH JANE MORRIS – ANTONIO FORCIONE CAT. MUSICA POP – CANZONE D’AUTORE PREMIO NUOVE PROPOSTE STAG. 2016. 2017 ALESSANDRO PELLEGRINI CAT. LETTERATURA ITALIANA – DI IMPEGNO SOCIALE E CIVILE SEZ. NARRATIVA CON IL VOLUME” ELLISSI” FRANCESCA SCOTTI CAT. LETTERATURA ITALIANA – DI IMPEGNO SOCIALE E CIVILE SEZ. PROSA LIRICA CON IL VOLUME ”SOLTANTO VIVE” STEFANO RAIMONDI PREMIOENRIQUEZ 2017 CAT. MAESTRI PITTORI Sez. ARTE CONCETTUALE E COMUNICAZIONE DI IMPEGNO SOCIALE E CIVILE Premio miglior artista 2017 al Maestro EMILIO ISGRO’
CITTA' DI SIROLO XIII^ edizione
Il Centro Studi Franco Enriquez, da alcuni anni dedica la sua attenzione ai personaggi e agli avvenimenti che nella stagione, in modo particolare, si mettono in rilievo, unendo alle qualità artistiche l’impegno civile, che è stata una specifica connotazione del regista al cui nome sono intitolati i premi. Ogni anno un passo in più. Da vent’anni almeno, il teatro, il cinema, la letteratura, hanno più volentieri esplorato i terreni dell’esistenziale, della condizione umana, rispetto alla contingenza dell’oggi, ai temi civili. Questa è forse, anche storicamente, la vocazione più autentica di queste arti, il pericolo tuttavia è di divenire autoreferenziali, di chiudersi in una loro turris eburnea. Ma questi non sono tempi in cui possiamo permetterci questo rischio. La classe politica sta abdicando a quelli che dovrebbero essere i suoi compiti istituzionali sanciti dalla Costituzione che si vorrebbe da alcune parti sgretolare, impaniata com’è in mille discordie interne, affannata a rincorrere interessi particolari, sembra aver perso di vista il bene comune, i valori etici e civili che dopo l’eclissi del ventennio, sostennero la rinascita del paese. Sono passate oramai due generazioni, se non tre, e corriamo il rischio di dimenticarcene, e di considerare certe conquiste democratiche obsolete o scontate. Il diritto al lavoro( possibilmente non precario e non rischioso per la propria vita): l’amore per la terra, il paesaggio e l’ambiente che ci ospita; il senso del limite; il valore del coraggio e il rispetto delle regole; l’apertura alla conoscenza e all’incontro di culture e credenze diverse; la Costituzione della Repubblica; gli esempi di buon governo….. Sempre più spesso però sorgono iniziative che suppliscono alla colpevole inerzia, o distrazione, di quella classe politica. E ne sono state protagoniste molte delle forme d’arte sopra citate ma di più fra tutte il teatro, libero da vincoli ( il foll shakespeariano può permettersi di dire verità scomode, politicamente scorrette) e il teatro ha assunto qualche volta anche questa funzione di supplenza civile, un engagement che lo ricolloca nel quotidiano, nella cronaca, nella politica, intesa nel suo significato più alto. E questo è un segno consolante della sua vitalità, e una prova di quanto sia necessario. Queste riflessioni saranno il punto di partenza per la scelta da parte della giuria: fondamentali saranno le decisioni e i comportamenti di civiltà di molti artisti.Quelli che quest’anno saranno premiati saranno l’avanguardia esemplificativa di una folta schiera, linfa per fortuna inesauribile di un mondo fatto da persone profonde e interiormente ricche di grandi valori. Un grazie alla Fondazione teatro della Pergola di Firenze, al Presidente del Consiglio Matteo Renzi per il suo sostegno e la concessione del Patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, al Ministero degli interni, al Ministero per i Beni e le Attività Culturali e il Turismo, al Presidente della Regione Marche, all’assessore al Turismo e Beni Culturali Regione Marche Moreno Pieroni, al Parco del Conero e al Sig. Sindaco del Comune di Sirolo Dott. Moreno Misiti e a tutta la Giunta Comunale per il loro appoggio e collaborazione, in questi anni difficili una scelta coraggiosa a sostegno della cultura che porta il nome di Sirolo alla ribalta nazionale. Il Presidente Del Centro Studi Franco Enriquez M° Paolo Larici

CREDITS
built with Fastportal3 by FASTNET S.p.A.